Navigare Facile

Luoghi d'interesse

Da Visitare a Campi Bisenzio

Rocca Strozzi: di origine medievale, la Rocca venne commissionata da Ubertino di Rossello Strozzi nel 1366 sui resti di un edificio precedente appartenente alla famiglia dei Mazzinghi, che era stato distrutto dai Ghibellini durante la Battaglia di Montaperti del 1260.

E' situata sulla sponda del fiume Bisenzio ed a partire dal Cinquecento perse il suo valore politico e militare e venne adibita a dimora e fattoria.

Attualmente stato ceduto all'amministrazione comunale ed in fase di restauro.

Museo di Arte Sacra: situato in piazza Costituzione 1, il museo collegato al Centro Arte e Cultura di San Donnino. All'interno conserva opere risalenti al Trecento ed al Quattrocento in particolare del Ghirlandaio.Sono presenti anche vari oggetti liturgici.

Pieve di Santo Stefano: di origini molto antiche (secondo alcuni del 420, secondo altri del 930, ben poco conserva purtroppo del suo aspetto originario. Al suo interno sono presenti affreschi e dipinti del Cinquecento.

Teatro Dante: risale al XVIII secolo questo teatro storico, recentemente restaurato, che si trova di fronte al Palazzo Comunale. nell'ottocento ospit i pi importanti cantanti lirici avendo il suo periodo d'oro.

Area naturale protetta di interesse locale Stagni di Focognano: si sviluppa per 6,4 km2 ed una delle poche zone sopravvissute alle opere di bonifica e di urbanizzazione della provincia fiorentina.

Rocca Strozzi a Campi Bisenzio

E' un'area umida, la cui gestione affidata al WWF Italia, che si trova tra Campi Bisanzio e Sesto Fiorentino. Al suo interno vi sono 5 laghetti: Calvana, Morello, Calice, Acqualunga e Focognano.

Tra le specie avicole presenti vi sono aironi cenerini, aironi bianchi maggiori, guardabuoi e garzette. In estate giungono qui uccelli migratori come aironi rossi, e garze ciuffetto; gli uccelli acquatici presenti sono marzaiole, alzavole, moriglioni e mestoloni.

Non mancano gli anfibi, amanti delle zone umide, quali: anfibi quali tritone punteggiato, tritone crestato, raganella e rospo smeraldino.

Ma l'animale simbolo di quest'area il cavaliere d'Italia, che permane per alcune settimane prima di emigrare in africa per l'inverno.

Ma vediamo ora i principali eventi a Campi Bisenzio.

Sagra della fettunta: si svolge la seconda domenica di novembre ed ha come protagonista la fettunta -bruschetta di pane toscano condita con olio, aglio,sale aromatico e pepe - ed i fagioli; prevista una degustazione di vino novello e di olio extra vergine di oliva.

Sagra del Fritto e Sagra della Frittella : nella frazione di San Donnino nel mese di maggio e di febbraio si possono degustare rispettivamente i fritti migliori ed i dolci di carnevale pi gustosi ascoltando la musica e ballando fino a sera inoltrata.

Sagra della Trippa e del Lampredotto: la festa si svolge a fine novembre ed curata dall'Accademia della Trippa che propone i piatti a base di questi due speciali ingredienti.